E’ ancora in corso la maxi operazione della polizia e della guardia di finanza di Milano e Bologna contro una ‘joint venture’ della criminalità organizzata. Quarantanove persone sono finite in manette per traffico internazionale di stupefacenti. Sequestrati beni per 50 milioni di euro. Tra gli arrestati ci sono anche di appartenenti a mafia e ‘ndrangheta. L’operazione è in corso in varie località d’Italia.

Le indagini, avviate nel 2005 dal Gruppo operativo antidroga (Goa) della Gurdia di finanza di Bologna e partite da un traffico internazionale di stupefacenti tra la Spagna e Milano, a partire dal 2006 sono state svolte dalla squadra mobile e dal Gruppo investigativo sulla criminalità organizzata (Gico)  di Milano.

In particolare, l’indagine milanese riguardava un traffico internazionale di cocaina messo in piedi da persone legate a note famiglie di Cosa nostra e delle ‘ndrine.