“La stabilità del Governo è una condizione indispensabile per non cadere nella morsa della speculazione, come è già avvenuto in Grecia e in Irlanda”. Lo ha affermato Silvio Berlusconi in collegamento telefonico con un’iniziativa organizzata da Aldo Brancher. Il premier tra i punti cardini dell’esecutivo ha indicato il federalismo fiscale, la sicurezza dei cittadini e il contrasto all’immigrazione: “Stiamo lavorando al fine di evitare che si apra una crisi irresponsabile per il Governo in un momento così delicato”.

Il premier Silvio Berlusconi ha espresso la speranza che il 13 e 14 dicembre ci possa essere la riconferma della fiducia al governo. “Ciò per consentire – ha detto – di continuare a lavorare per il bene del Paese, come abbiamo fatto finora”.