Intorno alle 21 di ieri, Daniela L., un peschereccio iscritto nei registri della Capitaneria di porto di Mazara del Vallo (Trapani), è stato sequestrato dai libici. A bordo del natante, di proprietà dell’armatore palermitano Cosimo Lo Nigro, si trovano sei marittimi, tre mazaresi e tre tunisini. Il comandante è Giuseppe Perniciaro, 58 anni.

L’allarme era scattato ieri sera. Parlando al Gr della Rai, l’armatore, Cosimo Lo Nigro, si era detto “seriamente preoccupato”. “La barca – afferma – si trovava certamente in acque internazionali. Non abbiamo nessuna notizia dell’equipaggio e del motopesca. Siamo in contatto con la capitaneria di porto, ma finora non ci sono novità”.