Un incontro di 15 minuti tra Pier Luigi Bersani e Roberto Maroni. Il segretario del Pd è andato a cercare il ministro dell’Interno nel suo ufficio per esporre le sue opinioni sulla la gestione dell’emergenza rifiuti a Napoli. “Ho sentito in coscienza di salire le scale perché avevo una cosa da dire, il  no alla provincializzazione della raccolta e gestione dei rifiuti. Sono salito un momento su per dire che non è una soluzione per uscire dall’emergenza e sottrarre la gestione dei rifiuti dalla criminalità”, ha spiegato Bersani. “Siamo contrari che i termovalorizzatori di Napoli e Salerno siano affidati alle province – aggiunge Bersani – il comune di Salerno è perfettamente in grado di fare in proprio il termovalorizzatore. Ne ho parlato con Maroni – conclude – mi ha detto che ne avrebbe parlato in Cdm”.