A Milano su 90mila case popolari, da 5000 a 7000 appartamenti risultano essere gestiti direttamente dalla criminalità organizzata.  Mentre nei palazzi prospera l’illegalità, 20mila cittadini bisognosi aspettano un posto in cui vivere. E’ per questo che l’Associazione Sos racket e usura è tornata nei quartieri degradati della metropoli a distribuire i suoi questionari. Per chiedere alla gente di denunciare la mafia degli alloggi   di Lorenzo Galeazzi