Oltre mille persone del movimento ‘Tutti a casa’ hanno fatto irruzione sul tappeto rosso del Festival del cinema di Roma. Sono le maestranze del mondo del cinema che protestano contro i tagli del governo allo spettacolo e il mancato rinnovo delle agevolazioni fiscali per il settore. Al motto di “tutti a casa” stanno occupando il red carpet, e impediscono la passerella del film inaugurale “Last night”. Il movimento avverte: “Il tappeto rosso diventerà una assemblea permanente della quale si confronteranno i tanti esponenti del mondo dello spettacolo”.

A protestare ci sono anche molti volti noti: tra gli altri, Paolo Virzì, Ettore Scola, Paolo Sorrentino, Kim Rossi Stuart, Isabella Ferrari, Cristina e Francesca Comencini. Mentre ai bordi della passerella, le centinaia di persone accorse per vedere sfilare le star, stanno applaudendo la protesta.