Un gruppo di disoccupati ha occupato i binari della stazione centrale di Napoli. I “precari Bros” e gli aderenti al “Movimento di lotta Napoli e Provincia” si sono divisi in due gruppi. Una parte ha annunciato di dirigersi verso gli uffici della regione al Centro Direzionale, un’ altra è rimasta in piazza Mancini, a poche centinaia di metri dalla Stazione centrale.

Gruppi di disoccupati hanno danneggiato alcuni autobus dell’Anm in stazione, dove i disoccupati erano scesi sui binari all’altezza di Gianturco, bloccando anche la linea 2 della Metropolitana. Contemporaneamente autobus dell’Anm sono stati presi di mira e danneggiati in via De Gasperi, via Salvator Rosa e al Corso Garibaldi. La Questura di Napoli ha reso noto che il corteo era stato successivamente autorizzato. I disoccupati, però, si sono divisi in gruppi con una tattica già attuata altre volte. Un folto gruppo si sta dirigendo verso il Centro Direzionale, nella stessa zona dove si trova il carcere di Poggioreale che ieri i disoccupati avevano annunciato di voler raggiungere.