“Se qualche volta non passa una legge, allora sappiamo che bisogna andare a votare”. Così Umberto Bossi, segretario della Lega Nord e ministro delle Riforme, ha risposto a margine dell’inaugurazione di una sede del partito a chi gli chiedeva quale sarà il banco di prova della tenuta della maggioranza.

Il leader leghista ha anche commentato la proposta, avanzata ieri da Roberto Calderoli, di un nuovo patto del “trampolino” tra lui, Fini e Berlusconi:“Io sono scettico, non ho un potere taumaturgico per risolvere tutti i problemi, che a volte sono personali: come fai a risolverli? La gente – ha aggiunto – avverte come un caos la politica e in effetti questo caos c’è”.