La Bindi, scioglie le riserve per il Pd: “Se si va a votare, pronti ad alleanze con i finiani e l’Udc”. Aggiunge il Deputato e presidente dell’assemblea nazionale del Partito Democratico ai microfoni di Iceberg su Telelombardia: “Se Berlusconi e la Lega dovessero portare il Paese alle elezioni, allora noi proporremo a Fli un’alleanza per la democrazia. Noi staremo – dice ancora Rosy Bindi – con tutti coloro che sono disponibili a salvare questa Costituzione”. Poi l’apertura anche ai centristi di casini: “Noi diciamo che anche l’Udc debba entrare in questa nuova forza, si è aperta una possibilità di prospettiva e incontro per costruire una alternativa di governo. Berlusconi bluffa, ha paura delle elezioni. Bene che gli vada non avrà mai una maggioranza al Senato e, comunque vada, vinceremo noi, perché abbiamo tutte le carte in regola per vincere”.

Per ora i finiani non hanno replicato all’invito dell’esponete del Pd. Il leader dell’Udc, Pierferdinando Casini, invece ha dichiarato: “Se il Pd lascia l’Italia dei valori e la sinistra estrema potremmo discuterne”. Poi Casini è intervenuto di nuovo in merito alla crisi interna al pdl: “L’epilogo è facilmente intuibile. Quello che capiterà a Mirabello è già scritto, vedo difficile una ricomposizione dopo questo mese”. E sulla possibilità di un voto anticipato ha aggiunto: “Stiamo attenti: il fatto che Fini fa un gruppo e magari un partito restando però nella maggioranza, rende molto difficile la minaccia delle elezioni anticipate perché Berlusconi dovrebbe fare come fece Fanfani quando la Dc votò contro il governo, con la necessità del capo dello Stato di dare un incarico”.

Sulle possibili alleanze del Pd, stamane il setttimanale Left ha pubblicato un’intervista ad Antonio Di Pietro dell’Idv: “Il Partito democratico deve fare una scelta: stare dalla parte di una sinistra riformista – ha dichiarato Di Pietro – oppure mettersi assieme a questo terzo polo. Costruito fra l’altro con i rimasugli della Prima repubblica. Per noi non esiste nessuna possibilità di fare agglomerati con personaggi in cerca d’autore. Con Udc e finiani non ci possiamo alleare e comunque Fini e Casini non staranno mai con il centrosinistra”.