Non possiamo sperare di ricevere informazioni veritiere per sovrana concessione. Abbiamo il dovere di cercarle e, una volta trovate, di verificarle, di soppesarle, di confrontarle e di valutare se possano o meno avere una rilevanza pubblica. E quindi pubblicarle. La responsabilità di chi fa informazione è grande, ma altrettanto grande deve essere l´autonomia e la libertà di cui i giornalisti devono godere in ogni Paese democratico. Lo dice l´art. 21 della Costituzione, sia quando garantisce che “la stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure”, sia nella affermazione, appena precedente a questa, in cui si sancisce il diritto “di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione”. Un diritto che ne sottintende uno ancora più grande: quello di poter conoscere, per poi liberamente scegliere.

Cercare informazioni è un lavoro difficile, ma significa cercare la verità, o almeno tentare di avvicinarsi ad essa il più possibile. Questa la missione del giornalista, questa la missione di ogni persona di buona volontà. Ma il disegno di legge governativo sulle intercettazioni pone alla ricerca della verità molte, troppe limitazioni che, impedendo di portare alla luce fatti e circostanze, compromette alla radice il perseguimento di quel bene comune che è, anche secondo il magistero sociale delle Chiese cristiane, il fine ultimo della politica.

Mai come in questi ultimi anni la dimensione etica del tessuto sociale e civile, nel nostro Paese, è stata minacciata. La risposta non può essere un minore, bensì un maggiore senso della verità. E quindi una maggiore tutela della libertà di informazione. Oltre ai limiti posti alla magistratura e ai mass-media dal disegno di legge in discussione, l´aggressione alla libertà di informazione minaccia l´essenza stessa della democrazia. E l´essenza stessa del cristianesimo, per cui solo la verità fa veramente liberi.

Firmatari (in ordine alfabetico):

Adista (agenzia di informazione politico-religiosa), Africa (bimestrale dei Padri Bianchi), Appunti alessandrini (newsletter per un dibattito politico), Appunti di cultura e politica (bimestrale pubblicato a cura di “Città dell´uomo”. Associazione fondata da Giuseppe Lazzati), Azione missionaria (Foglio di collegamento sulla missione), Caposud (bimestrale di informazione sul Sud del Mondo), Cem Mondialità (mensile di educazione interculturale), Cdbitalia.it (portale di informazione delle Comunità Cristiane di Base), Cercasi un fine (periodico di cultura e politica – Bari), Combonifem magazine (mensile delle suore missionarie comboniane in Italia), Confronti (mensile di fede, politica e vita quotidiana), Coscienza (mensile del Meic – Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale), Cristiano Sociali News (quindicinale del movimento dei Cristiano Sociali), Il dialogo (periodico di Monteforte Irpino),  Esodo (rivista di ricerca interreligiosa), In dialogo (notiziario della Rete Radié Resh di Quarrata), Itinerari (periodico del Centro Studi “Bruno Longo” – Torino), Gentes (bimestrale della Lega Missionaria Studenti), Gioventù Evangelica (GE, rivista trimestrale della Federazione Giovanile Evangelica Italiana), Koinonia (mensile dei domenicani di Pistoia), La Tenda (foglio di collegamento del gruppo “La Tenda”), Missione Oggi (mensile di approfondimento e opinione dai missionari saveriani), Missionari Saveriani (mensile di notizie, testimonianze e proposte missionarie), Mosaico di Pace (mensile promosso da Pax Christi), Nigrizia (mensile dei missionari comboniani), Nimedia (Centro multimediale comboniano), il gallo (rivista di cristiani genovesi), il foglio (mensile di alcuni cristiani torinesi), Il Margine (rivista dell´associazione Oscar A. Romero), Il Missionario (mensile delle missioni ed opere dei religiosi stimmatini) Il tetto (bimestrale di cultura religiosa e politica), L´Invito (trimestrale d´informazione e riflessione religiosa politica e culturale), Pm (Piccolo Missionario, la rivista dei Missionari Comboniani per i ragazzi e le ragazze delle scuole primarie e secondarie di I grado), Politicamente (foglio informativo di “Agire politicamente”), Pretioperai (mensile del movimento dei preti operai), Proposta Educativa (mensile del Mieac – Movimento di Impegno Educativo di Azione Cattolica), Qualevita (bimestrale di riflessione e informazione nonviolenta), Qol (bimestrale di studi ebraico-cristiani), Riforma (settimanale delle Chiese Evangeliche Battiste, Metodiste e Valdesi), Segno (mensile di cultura e politica – Palermo), Tempi di Fraternità (mensile di attualità, ricerca e confronto comunitario), Testimonianze (rivista fondata da Ernesto Balducci), Uni-versum (periodico quadrimestrale per il futuro dell´umanità nella polis e nell´ecumene), Viottoli (semestrale di formazione comunitaria della Cdb di Pinerolo – To)