Il debito pubblico italiano sale a maggio e tocca i 1.827,1 miliardi di euro. Questi i dati pubblicati dal supplemento “Finanza Pubblica” al Bollettino Statistico di Bankitalia. Il debito è aumentato di 15 miliardi rispetto al mese precedente  raggiungendo un nuovo record in valori assoluti. Dalla fine del 2009 il debito italiano e’ salito di 65,8 miliardi, crescendo del 3,7%. Ad aprile era di 1.812,8 miliardi, segnando già un incremento rispetto ai 1.797,7 miliardi del mese precedente.

Anche il debito pubblico degli enti locali cresce del 2,5% rispetto al 2009. A maggio tocca i 113,7 miliardi di euro rispetto ai 110,9 miliardi di fine 2009. A trainare la crescita del debito è in particolare il Centro-Sud, con un picco nelle Isole. Nel centro e nel Sud si registra almeno un punto percentuale in più rispetto al Nord. Il debito cresce di più per gli “altri enti locali” e i comuni. Meno per province e regioni.