“‘Una delle cose più scandalose avvenute prima della sentenza Dell’Utri, che evidentemente alcune forze ritenevano decisiva in vista della prossima ‘campagna d’autunno’, sono state le intimidazioni ai magistrati che facevano parte della giuria rivolte dal giornale Il Fatto”. Questo il testo della velina inviata alle agenzie di stampa dal capogruppo del Pdl alla Camera, Fabrizio Cicchitto.  “Se c’era bisogno della dimostrazione che è in servizio permanente effettivo il network dell’odio abbiamo avuto una prova indiscutibile”.