Il sindaco di Milano ha parlato della sua decisione di intitolare una strada a Craxi (probabilmente via dell’Innovazione) nel decennale della morte (19 gennaio 2000) in una intervista a Red Ronnie pubblicata su YouTube il 31 dicembre.

Nel frattempo gli oppositori della via a Craxi si stanno organizzando per far sentire la propria voce: l’associazione di Piero Ricca Qui Milano libera, sostenuta da un gruppo di blogger, ha fissato per sabato 9 gennaio – dalle 14 alle 17,30 – un sit-in di protesta contro la proposta del sindaco.

I manifestanti saranno in piazza Cordusio, all’angolo con via Mercanti. Secondo loro, “onorare i politici condannati per corruzione e fuggiti in latitanza è un pessimo esempio per i cittadini”. E aggiungono: “È necessario esprimere un civile e fermo dissenso rispetto a questa scelta che assume un valore simbolico, in un paese in cui le classi dirigenti si sottraggono sempre più facilmente alle proprie responsabilità, anche attraverso un’impressionante sequenza di leggi su misura, mentre magistrati e giornalisti in prima linea contro mafia e corruzione vengono criminalizzati”.

Da Il Fatto Quotidiano del 6 gennaio