Di “candidature inadeguate e mortificanti” parla Rizzo Nervo consigliere Rai dell’opposizione. Con chi ce l’ha? Non con Mauro Orfeo, nuovo direttore del Tg2, votato da tutto il cda. Non resta che Massimo Liofredi, nominato capo di RaiDue. Ma come? Il capostruttura che nel curriculum può vantare lo Zecchino d’oro e la Partita dal Cuore? Uno che può addirittura fregiarsi della laurea honoris causa ricevuta dall’università Sancti Cyrilli di Malta. No, Rizzo Nervo è stato male informato oppure deve esserci un equivoco. Possibile che si tratti dello stesso Liofredi così affezionato a Papi Silvio da dedicargli l’intera serie di ‘Domenica In’ con applauso incorporato ogni volta che nello studio Dear di Roma eccheggiava il nome della divinità o di qualche suo adoratore. Lo stesso Liofredi intercettato mentre chiacchierava con certi tipi della banda della magliana? Perché se fosse lo stesso Liofredi al posto di Michele Santoro nutriremmo qualche ulteriore preoccupazione visto che il controllo di ‘AnnoZero‘ spetterà d’ora in poi al laureato maltese.

Altro che pluralismo
Era molto attesa la nomina del capo di RaiDue dopo che i berluscones pasdaran gliel’avevano giurata eccome a Santoro e alla sua squadra. Si pensava che il leghista celodurista Marano sarebbe stato sostituito con il leghista feltrista Paragone, vice direttore di ‘Libero’ e forse non insensibile ai ripetuti record di ascolto raccolti dall’ultima serie della trasmissione. Si sperava in una nomina di mediazione e comunque non del tutto ostile a quell’invito al pluralismo (!!) auspicato da Napolitano. Inadeguato per Rizzo Nervo, Liofredi viene invece giudicato adeguatissimo a palazzo Grazioli. Per fare cosa lo vedremo già a settembre.

Garimberti che garanzia!
Spicca, infine, il voto favorevole di Paolo Garimberti, presidente Rai di ‘garanzia’ proposto dal Pd. Già sostenitore entusiasta della nomina di Minzolini (detto il Censore) ai vertici del Tg1 e adesso partecipe dell’ascesa di Liofredi, Garimberti (che si è difeso dicendo che c’erano candidature ancora più inadeguate!) si sta rivelando un uomo di assoluta garanzia. A favore di chi adesso lo hanno capito tutti.